sabato 18 dicembre 2010

Plum-cake con gocce di cioccolato

E' sabato sera..è inconsueto che io sia a casa il fine settimana ma.. lunedì mattina ho un esame importantissimo all'università e quindi ho preferito raccogliere tutte le mie energie per ripetere un altro pò..e anche per andare a letto presto una volta tanto!!hihihiihih

Oggi pubblico una ricetta che può essere utile a qualcuno per preparare la colazione domani mattina..penso che non ci sia miglior risveglio se non con una bella fetta di torta accompagnata da una tazza di caffè bollente!
Questo plum-cake l'ho portato a casa della mia amica Cristina, quando ho dormito a casa sua..e ha gradito tanto..così come le sue coinquiline!


PLUM-CAKE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

150 gr burro
200 gr zucchero
4 uova
2 fialette aroma limone (io ho messo 1 bustina di vanillina)
1 pizzico di sale
300 gr farina
100 gr frumina
100 gr latte
1 bustina di lievito in polvere
gocce di cioccolato

Lavorare a burro a crema con lo zucchero, aggiungere le uova, aroma e sale.Aggiungere a cucchiaiate la farina setacciata con la frumina e il lievito, alternando con il latte. Amalgamare con cura tutti gli ingredienti e infine aggiungere le gocce di cioccolato!
Versare l'impasto in uno stampo da plum-cake e cuocere in forno caldo a 180° per 50 minuti circa (fare la prova stecchino).

Ovviamente, chi preferisce sostituire le gocce di cioccolato con dell'uvetta, pezzi di frutta candita, frutta secca...ecc..è libero di farlo!l'importante è rispettare la base degli ingredienti!

Buon week-end!
Un bacio dalla vostra Golosina!

giovedì 9 dicembre 2010

Focaccia al rosmarino.. di Benedetta Parodi!

Ciao A tutti!!da ieri è iniziato il conto alla rovescia per il Natale!Che bello!
Come festeggio? Ma con questa focaccia buonissima!


FOCACCIA AL ROSAMARINO
di Benedetta Parodi



350 grammi di farina

2 cucchiaini di zucchero

1 patata lessa (di grandezza media)

50 grammi di burro fuso

Sale q.b.

2 cucchiai di olio extra vergine di olvia

Lievito di birra 15 grammi

Acqua q.b.

Rosmarino Fresco

Salamoia (olio, acqua e sale)

Preparazione

Prendere un recipiente ed inserire 350 grammi di farina, 50 grammi di burro sbiciolati a mano e 2 cucchiaini di zucchero.

Schiacciare una patata lessa con lo schiaccia patate e inserirla nell'impasto; Aggiungere 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e mescolare tutto nell'impasto.

Mentre si mescola, aggiungere dell'acqua per ottenere un buon impasto bello morbido.

Far riposare l'impasto coprendo il recipiente con uno strofinaccio ed aspettare un'ora affinché il tutto lieviti.

Passata un'ora di tempo l'impasto sarà raddoppiato. Stendere l'impasto in una teglia coperta da carta forno e unta di olio. (La prossima volta, a questo punto, farò lievitare ancora una volta la focaccia per ottenere un risultato un pò più "massiccio" :-P )

Fare dei buchi con le dita e bagnare il tutto con la salamoia; aggiungiungere del rosmarino. Cuocere in forno a 200 gradi per un quarto d'ora a forno ventilato

.

sabato 4 dicembre 2010

Numero 8...gustosi!!!!

Ciao a tutti!!
Oggi vi presento un dolce lievitato!
La persona che mi ha passato questa ricetta mi ha detto che è un dolce tipico di Lussemburgo..sarà poi vero?!
Mah..l'unica certezza è la bontà!!

Provare per credere!
NUMERO 8
500 gr farina
3 uova
125 gr margarina
3 cucchiai di zucchero
1 lievito di birra
latte tiepido q.b. (la quantità necessaria per avere un impasto morbido ed omogeneo)
250 gr crema pasticcera


Impastare bene tutti gli ingredienti, formare una palla e lasciar lievitare per 1 ora circa coperta con un telo (io metto l'impasto a lievitare in forno tiepido).

Dopo la lievitazione, prendere piccole parti dell'impasto e formare dei cordoncino e formare il numero otto (facendolo però sottile perchè lieviterà ancora in cottura).

Sistemare gli 8 sulla carta da forno.

Con l'ausilio di un cucchiaino, colmare i buchini del numero con la crema pasticcera.

Spennellare con del rosso d'uovo e informare a 180° per 20 minuti circa (devono dorare).

Spolverizzare con zucchero a velo..e finalmente...GUSTAREEEEEEEEE

giovedì 25 novembre 2010

Veneziane con crema pasticcera

Ciao ragazzeeee!!!
Come state?!Io bene..sono un pò stressata per lo studio..esami in vistaaaaaa...!!!

Lo ammetto: vi sto abbandonando un pò..ma tranquilli perchè anche se l'attività sul mio amato blog si è fermata un pò..la mia cucina non ha smesso di sfornare delizie..ecco la dimostrazione!!!

VENEZIANE CON CREMA PASTICCERA


Ricetta per 12-15 brioches

250 gr farina manitoba
250 gr farina 00
1 bustina di lievito di birra in polvere
50 gr di zucchero
5 gr di sale
2 uova
200 ml olio di semi (io olio e.v.o.)
200 ml latte tiepido
1 bustina di vanillina
la scorza di un limone grattuggiato


PER LA CREMA
500 ml latte intero
200 gr di zucchero (secondo me è troppo..mettete 120 gr)
100 gr di tuorlo (io ne ho messi 4)
40 gr di farina
1 pezzettino di vaniglia (io ho messo 1 bustina di vanillina)



Lavorare a mano tutti gli ingredienti e lasciar lievitare per 2 ore. Accendere il forno per 5 minuti a 180° e poi spegnerlo.Quindi rovesciare l'impasto su un tagliere grande e infarinato e formare delle palline di 50 gr circa. Disporre su una teglia rivestita da carta da forno. Lasciare lievitare in forno per un'oretta

.

Nel frattempo preparare la crema pasticcera: Mettere il latte in una pentola abbastanza alta. Incidere la bacca di vaniglia e i mettere i semini nel latte.
Sbattere a crema i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e amalgamare bene il tutto.
Scaldare il latte e farlo bollire piano, appena il latte sale, mescolare e aggiungere il compostodi uova e farina; far risalire il composto e mescolare bene fino a che la crema diventa densa.
Segnere e lasciar raffreddare.
Distribuire 1-2 cucchiai di crema pasticcera sulle brioches, spolverizzare con granella di zucchero (io non l'ho fatto) ecuocere in forno a 180° per 15 minuti.



Con la crema che è avanzata io ho farcito le veneziane..e sono ancora più buone!!!Si mantengono soffici anche il giorno dopo!!!
Questa ricetta l'ho copiata dal Blog di Laura, più precisamente da qui...
Ciaooooooooo




domenica 31 ottobre 2010

Charotte... dell'AMICIZIA!!

Buonasera ragazzi! In quest'ultimo periodo sono poco presente sia sul mio blog, che sui vostri e.per questo mi scuso, ma ho davvero poco tempo libero! in più sto cercando di perdere qualche chiletto, ragion per cui sono pochissimo ai fornelli e al pc!!! :-(
Al contest di Fabiana del blog La zuppa di Bottoni , un gioiello nel piatto, però dovevo assolutamente partecipare..



Mentre leggevo le varie regole da rispettare per partecipare al contest avevo già qualche idea: "il gioiello prezioso" l'avevo ben chiaro in mente, ma il dolce da preparare un pò meno! br />Il "gioiello" che ho deciso di porre al centro di questo post ha una scarsissima valutazione economica(pochissimi euro!!!), ma un grande valore affettivo per me.


Quindi, questo post lo dedico all'AMICIZIA, ed in particolar modo alla persona che porta l'altra metà della medaglietta!!

"L'amicizia è uno dei sentmenti più belli da vivere perchè dà ricchezza, emozioni, complicità e perchè è assolutamente gratuita. Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costituisce una sorta di intimità; si può camminare accanto e crescere insieme percorrendo strade differenti, pur essendo distanti.." S.Tamaro

Nella mia personale scala di valori pongo subito dopo la famiglia, l'amicizia. L'amore lo pongo dopo perchè sono fermamente convinta che nella maggioranza dei casi questo sentimento molto bello, intenso e ricco di emozioni che stravolgono radicalmente la vita sia effimero; l'amicizia invece, nonostante le incomprensioni e gli allontanamenti, se è davvero sincera, continua imperterrita nel tempo.Perlomeno mi piace credere che sia così!

Io e la mia amica abbiamo deciso di portare al collo questa collana con la medaglietta quando eravamo in gita scolastica, in 3° superiore, a Rimini. Cercavamo da tempo qualcosa che ci legasse materialmente e l'abbiamo trovata!!!
Ci siamo conosciute circa 12 anni fa, fra i banchi di scuola e da quel momento abbiamo condiviso tutto quello che avveniva nelle nostre vite.
Ad un tratto però qualcosa è cambiato, lei è cambiata!!!Non l'ho più riconosciuta e a mio malgrado, ho visto che non aveva più bisogno di me: vedevo che la sua vita prendeva una strada inconciliabile con la mia. La triste consapevolezza di questo mi ha davvero lacerato l'anima.
Sovente ho creduto di odiarla, poi ho iniziato a credere che mi fosse diventata indifferente; ma non è stato così perchè mi son resa conto che questi sentimenti sono ben lungi dall' essere volti nei suoi confronti.
Imperterrita ho portato al collo quella medaglietta, nella vana speranza che anche lei portasse la sua.
Innumerevoli volte ho pensato che sarebbe stato bello guardarci negli occhi, abbracciarci e far finta che non  fosse successo nulla. Io l'avrei perdonata all'istante.
Oggi, dopo un annetto circa, le cose sono migliorate un pò. Io mi sono fatta una ragione della sua assenza e lei pian piano è tornata a condurre la vita serena così come faceva in passato.
Ci vediamo occasionalmente...per un caffè o per scambiarci gli auguri nelle varie ricorrenze.
Dedico questo post a lei perchè nonostante il vuoto che ha lasciato nel mio cuore resta la persona che mi conosce meglio di chiunque altro, che riesce a capirmi con un solo sguardo, che conosce perfettamente le mie abitudini, i miei gusti e ama il mio modo di pensare.
Ma non sono egoista, per questo che dedico questo post anche a tutte le mie amiche virtuali che sono pronte a darmi consigli e che con grande attenzione leggono i miei post..
L'amicizia è anche questo per me...e quindi l'amicizia siete tutti voi!!!




CHARLOTTE DELL'AMICIZIA

500 ml panna fresca montata (zuccherata)
3 fogli di colla di pesce
savoiardi q.b.
liquore a scelta (io ho usato la strega)

Per la crema

5 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di farina
3 tuorli d'uovo
500 ml latte
1 bustina di vanillina

Per il pan di spagna al cacao
1 uovo intero
50 gr farina
50 gr zucchero
2 cucchiai di cacao amaro
1 pizzico di lievito

Cacao amaro per spolverizzare


Preparare la crema nel seguente modo: Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e a filo il latte freddo. Mescolare con la frusta per evitare la formazione dei grumi. Ponete sul fuoco moderato e fate
addensare la crema sempre m4escolando.
Allontanate la casseruola dal fuoco e unite la colla di pesce strizzata che avrete messo a bagno precedentemente per 10 minutino in acqua fredda. Lasciate raffreddare la crema

Montare la panna e zuccherare. Quando la crema sarà fredda unire la panna.
Rivestire uno stampo da budino con pellicola trasparente e incalanare i savoiardi inzuppati nel liquore. Versare la crema e livellarla bene.
Poggiare lo strato di pan di spagna e bagnarlo con un pò dim liquore.
Lasciare riposare in frigo per 3-4 ore...
Rovesciare su un piano, spolverizzare con il cacao amaro e decorare con ciufettini da panna.
Servire!!



Ho deciso di preparare proprio una charlotte perchè:
-La base di pan di spagna rappresenta la FIDUCIA, che è la base solida di ogni amicizia!

domenica 24 ottobre 2010

Frolla allo yogurt..con crema..allo yogurt!!

Ciao ragazziiiiiii!!!
La ricetta che vi presento oggi è un mix di varie ricerche fatte sul web..volevo preparare qulcosa di insolito per partecipare alla raccolta di Sara..e questo è il risultato!!!





FROLLA ALLO YOGURT CON CREMA ALLO YOGURT

250 gr farina
100 gr zucchero a velo
1 tuorlo
40 gr burro
125 gr yogurt naturale bianco dolce
4 gr lievito per torte


CREMA ALLO YOGURT
500 ml crema pasticcera fredda (a cui ho aggiunto dei cubetti di cioccolato al latte)
2 vasetti di yogurt al cioccolato (io ho usati il Galbi al ciccolato)



Sbattere lo yogurt con il tuorlo e il burro, poi aggiungere lo zucchero a velo e gradualmente la farina setacciata con il lievito.
Come per tutte le frolle, lavorare il meno possibile.
Formare una palla, avvolgere nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per 30 minuti.
Stendere una sfoglia sottile, bucherellare con una forchetta e infornare a 180° per 30 minuti circa (tenete sempre sotto controllo la cottura!!!).
Sfornare, far raffreddare e farcire con la crema allo yogurt!!
Ho decorato con del cioccolato bianco a scaglie, poi ho fatto riposare in frigo per qualche ora..
e... l'ho mangiataaaa!!!hihihihihi!!questo pezzo lo offro a tutti voi!!!
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Sara yogurt ...ti amo


martedì 19 ottobre 2010

Torta wafer






Ciaoooooooooo!!

Il tempo fa ancora i capricci..da me è piovuto tantissimo tutta la notte!!!! :-(

Se anche da voi piove e non avete voglia di uscire..consiglio di mettervi subito ai fornelli e provare questa buona torta..io l'ho copiata dal Blog di Francesca, e più precisamente da qui!

Mi ero ripromessa di stare un pò lontana dai fornelli per evitare tenatazioni..ma avevo promesso ad una mia amica che le avrei fatto trovare un dolcetto da accompagnare con una buona tazza di caffè..e..ogni promessa è debito!!

In più questa torta è piaciuta anche alle gemelline che aiuto a fare i compiti!!loro mi hanno chiaramente detto che non amano i dolci.. (infatti divorano i tarallini!!) ma ho visto che questa torta l'hanno gradita!!

L'ingrediente "segreto", il wafer, si maschera perfettamente nell'impasto..infatti la mi amica ha pensato che si trattasse di noccioline!!!

Così come consigliava Francy, ho utilizzato uno stampo a ciambella!


TORTA WAFER

220 gr di farina
140 gr di zucchero (aumentare a 150gr se si usano i wafer al cacao amaro)
170 gr wafer ( qualsiasi gusto, io ho usato quelli alla nocciola )
2 uova
70 gr di olio di semi (io olio evo)
1 bustina di lievito
latte (circa mezzo bicchiere di plastica)
1 cucchiaio di rum (io ho usato 1 cucchiaio di amaro Lucano)
zucchero a velo (facoltativo)


Montare bene lo zucchero con le uova fino a far diventare il composto bello spumoso (in modo che "scriva"). Poi aggiungere l'olio, il rhum, e la farina setacciata e mescolare delicatamente con una spatola in modo da non smontare il composto. Aggiungere latte in modo che l'impasto rimanga bello cremoso. Sbriciolare i wafer (batticarne) e aggiungerli all'impasto.
Per finire aggiungere il lievito, mescolare bene e versare il composto in una teglia imburrata e infarinata(stampo a ciambella piccolo). Cuocere a 180° per circa 34 -40 minuti. Fare la prova stecchino per sicurezza. Spolverizzare con zucchero a velo.

venerdì 15 ottobre 2010

Premio!!

Buona serata a tutti!!!
Voglio ringraziare Valentina del blog "La cucina di Valentina " per avermi assegnato questo bellissimo premio!!
Grazie mille per aver pensato a me!!Lo ricevo con molto piacere!!


Il premio prevede che io scriva 10 cose che mi piacciono e che passi il premio a 10 food bloggers.
Ecco le 10 cose che mi piacciono:

  1. Mi piace circondarmi dalle persone che amo maggiormente: i miei familiari e i miei cari amici
  2. Mi piace passare le ore in cucina e sperimentare nuove ricette ..e poi assaggiarle
  3. Mi piace viaggiare ed esplorare nuovi posti
  4. Mi piace leggere i classici della letteratura, testi giuridici e ascoltare la musica rock
  5. Mi piace ballare e cantare sotto la doccia
  6. Mi piace stare a letto fino a tardi
  7. Mi piace farle lunghe passeggiate nei boschetti o in riva al mare
  8. Mi piace vedere i telefilm, i film e i cartoni (eh eh eh)
  9. Mi piace fare del bene agli altri
  10. Mi piace l'aria magica che si respira a Natale..ma ancor di più l'aria di festa del Carnevale

Le 10 foodblogger a cui voglio donare a mia volta questo premio sono:

  1. Francesca di Nel cuore dei sapori
  2. Grazia di A tavola con Mammazan
  3. Speedy70 di A tutta cucina
  4. Stefy di Dolci ma non troppo
  5. Sara di Il dolce mondo di Sara
  6. Alice di La cucina di Alice
  7. Laura di I dolci di Laura
  8. Micaela di Il criceto goloso
  9. Debora di Il diario della mia cucina
  10. Manuela di Crea e cucina con Fantasia

In più regalo questo premio a tutti quelli che passano sempre a salutarmi e che commentano sempre le mie ricettine!!

Baci a tutti!!

domenica 10 ottobre 2010

Cookies al cioccolato e arachidi



Uffi!!è da stamattina che non fa altro che piovere!! Prima di uscire per andare a lezione, avevo stirato per bene i capelli..ma sono ritornata a casa con i capelli ricci..mmm..tempo perso!!
Per fortuna a casa mi aspettavano questi fantastici cookies!!
Tempo fa ho trovato
questa ricetta sul blog di Ambra ..il risultato mi ha soddisfatto molto..è per questo che la propongo anche a voi!!!

La copio pari passo perchè io l'ho seguita alla lettera e.. mi ha deliziato!!

COOKIES AL CIOCCOLATO E ARACHIDI

125g di burro
185g di farina
250g di zucchero
1 uovo leggermente sbattuto
1 tazza di arachidi spezzettate grossolanamente
1 cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiai di cacao in polvere
3og di gocce di cioccolato


1)Lavorare il burro con lo zucchero per qualche minuto fino ad ottenere una crema soffice
2)Incorporare poco per volta l'uovo sbattuto
3)Aggiungere al burro la farina setacciata insieme al lievito e al cacao in polvere e lavorare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo
4)Incorporare le arachidi e le gocce di cioccolato
5)Distribuire il composto a cucchiaiate su una teglia da forno ricoperta di cartaforno facendo attenzione a distanziarli (non più di 6 per teglia) perchè si allargano in cottura
6)Infornare a 180°per 15/20 min


Io consiglio di mangiarli freddi..sono molto più buoni!!!


Colgo l'occasione per invitarvi -per i pochi che non lo avessero ancora fatto- a visitare il blog del gatto ghiotto..una bontà dopo l'altra!!

mercoledì 6 ottobre 2010

Polpette di zucchina


Ciaoooooooooo!!Come passa velocemente il tempo eh!!oggi è già il 6 di Ottobre... inizia a fare un pò freschetto..e le serate migliori sono quelle passate a casa sgranocchiado qualcosa di gustoso e leggendo un buon libro..io ho iniziato a leggere "Narciso e Boccadoro": ho letto solo il primo capitolo ma mi sembra davvero molto bello..poi vi farò sapere alla fine del libro cosa ne penso!

La ricetta che vi presento oggi l'ho presa dal blog di Alessia, e più precisamente da qui, e vi consiglio di provarla!!

Queste polpette a casa sono finite in pochi istanti!! Evito sempre la frittura, ma le polpette -per essere definite tali- vanno fritte!!! Vi riporto il procedimento!!


POLPETTE DI ZUCCHINA


6OO gr zucchine

2 cucchiai d'olio d'oliva

1spicchio d'aglio

100 gr di formaggio fresco tipo quark, robiola, ricotta (ho usato ricotta)

4 cucchiai colmi di Parmigiano grattugiato

70 gr di pane (ne ho messo meno in quanto era pane secco. L'ho ammollato nel latte e strizzato, poi ho aggiunto anche del pangrattato, il tutto a occhio)

1 uovo

sale, pepe

Per impanare e friggere

farina q.b.

pangrattato q.b.

olio


Spuntate le zucchine e tagliatele a dadini piccoli. Scaldate l'olio in una grande padella e fatevi soffriggere lo spicchio d'aglio sbucciato e leggermente schiacciato. Scartate l'aglio e gettate le zucchine nella padella. Lasciate cuocere a fuoco moderato fino a quando saranno dorate.Frullate le zucchine con un cucchiaino di sale e l'uovo. Trasferite in una ciotola e unite il formaggio fresco, il formaggio grattugiato, poco pepe e la mollica di pane sbriciolata in modo da ottenere una consistenza giusta per formare le polpette.Considerate che l'impasto rimarrà sempre un po' molle, anche perché se aggiungete troppa mollica le polpette diventano asciutte.(Io ho unito la mollica ammollata strizzata e pangrattato per creare un composto più asciutto ma molto molle)Formate le polpette (io mi sono aiutata con le mani bagnate) e passatele in un miscuglio alla pari di farina e pangrattato.Potete a questo punto friggerle oppure allinearle su una teglia oleata, dando un giro d'olio anche sopra, e cuocerle nel forno già caldo a 200 gradi fino a quando sono dorate (io le ho fritte!!!)


Provatele..ve lo consiglio come un antipasto o come stuzzichino ad un aperitivo!!


Ciaooooooo buona serata a tutti!!


domenica 3 ottobre 2010

Frolla alle mandorle con le mele


Buona domenica a tuttii !!!
Prima domenica di ottobre..e una bella crostata..fa sempre bene!!
La ricetta della frolla l'ho presa dalla Prova del cuoco (ricetta di Mariagrazia Colò) ma ho apportato le mie modifiche personali!! davvero molto gustosa..croccante al punto giusto..da provareeee

FROLLA ALLE MANDORLE E MELE
250 gr farina 00
50 gr farina di mandorle
150 gr burro
100 gr zucchero
1 tuorlo

500 gr di crema
4 mele

Amalgamare le due farine con il burro, aggiungere lo zucchero e legare con l'uovo;
Mettere la pasta a riposare per circa 30 minuti al fresco quindi stenderla in una tortiera aprobile di 26 cm facendo un bordo abbastanza alto.
Farcire con 500 ml di CREMA (io ho utilizzato la mia solita ricetta con poche uova: 500 ml latte, 2 rossi d'uovo, 60 gr farina, 120 gr zucchero, 1 bustina di vanillina) e ricoprire con delle mele tagliate a fette sottili (irrorate con un pò di succo di limone per non farle annerire); Decorare con le mandorle.
Infornare a 180° per 45 minuti circa.
Raffreddare e servire!!!

La frolla è perfetta anche per realizzare dei biscottini!!!


Con questa ricetta partecipo alla raccolta sui dolci con le mandorle, questa qui del Blog La ginestra e il mare!!!Partecipate anche voi!!





venerdì 1 ottobre 2010

Crostata a due colori e..due sapori!!!





Ciaoo!!Finalmente la connessione a internet è sistemata e posso pubblicare le ricette che ho già sperimentato tempo fa in attesa "di tempi migliori per il pc"!!
Questa è una ricetta che mi ha passato una mia cara amica, Elisa, che ha una grande passione per i dolci come me!! Lei non ha un blog ma tranquilli, ci penso io a provare e poi a pubblicare per voi le sue ricette!!!


CROSTATA A DUE COLORI... E DUE SAPORI!!

400 gr farina 00
70 gr zucchero
250 gr burro
30 gr cacao amaro
2 uova intere
1 limone grattuggiato
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per torte


PER FARCIRE
500 ml di crema
nutella oppure crema al cioccolato con nocciole a pezzi


PROCEDIAMO!!!
Unire farina, zucchero, burro, uova, sale e lievito. Amalgamare il tutto;

Dividere l'impasto in due parti (una un pò più grande): nella prima parte aggiungere il limone grattuggiato, nella seconda parte il cacao amaro e se necessario un goccio di latte!!

Stendere direttamente sulla carta da forno il primo impasto (quello chiaro) e spalmare la crema;

Sullo strato di crema spalmare la nutella o la crema al cioccolato con l'aggiunta di nocciole tritatate. Ricoprire con lo strato di frolla al cacao.

Cuocere in forno a 180° per 35-40 minuti.
Far raffreddare bene prima di sformare!!

Spolverizzare con zucchero a velo e servire!!
Ah!!dimenticavo!! io in questa crostata non uso la crema pasticcera ma questa ricetta altrettanto golosa ma più leggera:

Per la crema classica: 500 ml latte-60 gr farina-120 gr zucchero-2 rossi d'uovo-1 bustina di vanillina

Per la crema al cioccolato: 500 ml latte-100 gr zucchero - 50 gr farina- 50 gr cacao amaro e nocciole tritate

Inoltre con questa ricetta partecipo alla raccolta di Debora del Blog DIARIO DELLA MIA CUCINA che ha sempre delle iniziative stimolanti da proporre!!!Partecipate anche voi!!




Blog Candy di Dolci a Gogò





Quante volte vi siete ritrovati davanti al pc con la bava alla bocca dopo aver visto le meravigliose creazioni gustose di Imma?!


Bene, allora fate come me, dedicatele un post e passatela a trovare!!Iniziate a seguire il suo blog, aiutatela a raggiungere il traguardo dei 1000 sostenitori, credetemi,non ve ne pentirete!!Parola di Golosina!!
Avrete modo di conoscere una persona meravigliosa oltre che un'ottima pasticciera!!
Un bacio a tutti!!

mercoledì 29 settembre 2010

Treccine dolci


Ciao ragazziiiii!!

Ancora una volta mi ritrovo a scrivere questo post off line perchè la mia connessione fa ancora i capricci..ma voglio sempre tenervi aggiornati sulle mie sperimentazioni gustose in cucina!!
Oggi vi propongo una ricetta che per me non è una novità perchè la faccio da anni e che considero uno dei miei cavalli di battaglia, qualcosa di gustoso da fare quando ho bisogno di sapere che al 100 % il risultato sarà strepitoso (escluso eventi imprevedibili!!eh eh eh)..ed è per questo che condivido questa mia ricetta con voi!! In più richiede degli ingredienti che in cucina non mancano mai e, al contrario di molti dolci si richiede espressamente l'uso dell'olio extra vergine d'oliva!!


TRECCINE DOLCI

500 gr di farina "00"
600 gr di patate (lessate con la buccia, spellate e schiacciate)
1 uovo e mezzo
25 gr di lievito di birra
90 gr di zucchero semolato
50 gr di olio evo
1 pizzico di sale

Per spennellare: 1 tuorlo


Impastare bene tutti gli ingredienti. Prelevare dei pezzi d'impasto non troppo grandi, formare delle treccine e lasciar levitare fino al raddoppio (in inverno anche 2 ore!!).
Spennellare con il tuorlo d'uovo e a piacere, ricoprire con gocce di cioccolato o zucchero semolato.
Io ho dato anche la forma di chiocciole!!Basta usare un pò la fantasia e modellare l'impasto a piacere!!
Adagiare le treccine su carta da forno e cuocere a 180°per 25-30 minuti, controllando comunque la cottura!!
Una ricetta perfetta da preparare in questi giorni in cui la temperatura di sta abbassando..ma ottima da mangiare in ogni stagione e..a qualsiasi ora!!!..che bontà..gnam gnam gnam..

lunedì 20 settembre 2010

Treccia salata farcita

Ciaoooooooo!!! Oggi vi presento una mia ricetta straordinaria!!un vero e proprio cavallo di battaglia da presentare come antipasto -per fare bella figura- o semplicemente per un ottimo spuntino!!



Treccia salata farcita


500 gr farina


250 gr patate lesse (ed eventualmente l'acqua di cottura)

100 gr olio di semi (io uso sempre olio extra vergine di oliva)

2 uova

1 lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

sale q.b.

1 rosso d'uovo per spennellare

Salumi e formaggi a scelta per il ripieno!!


Lessare le patate senza buccia e tritarle con uno schiacciapatate. Conservare l'acqua di cottura per precauzione, nel caso in cui il grado di assorbimento della farina fosse maggiore.
Lavorare bene tutti gli ingredienti, ottenendo un impasto dalla consistenza medio-morbida; se dovesse risultare duro, aggiungere l'acqua di cottura delle patate. 
La quantità di impasto è sufficiente per ottenere 2 trecce!!Quindi dividere in due parti uguali e da ognuna di essere, ricavare tre filoncini che andranno ad attorcigliarsi formando una treccia.
Lasciare lievitare per un'ora e mezza in luogo caldo, coperto con un panno.
Spennellare con il rosso d'uovo ed infornare in forno a 180° per 30 minuti circa.
Far raffreddare e farcire a piacere!!

Io le 2 trecce che ho ottenuto le ho farcite così:
  • prosciutto crudo, mozzarella, insalata croccante;
  • fesa di tacchino, galbanino e mozzarella;
  • Insalata russa e una foglia di insalata verde croccante.
è piaciuto a tutti!!e a voi?!

P.S. Scusate se sono assente con i commenti e le visite sui vostri blog ma sto avendo problemi con la connessione.. :-( infatti questo post lo sto scrivendo off line!!la linea cade ogni 2-3 minuti!Verrò presto a farvi visita!!!

mercoledì 15 settembre 2010

Crocchette di patate alla mortadella


Salve!!!L'autunno è arrivato..è tempo di mettere da parte ombrelloni e sdraio da mare e di tirare fuori dall'armadio le coperte!! ;-) ma più che altro è tempo di accendere il forno!!!

Nonostante questo, la ricetta che vi presenterò oggi non è al forno, ma fritta! L'ho annotata tempo fa dalla prova del cuoco ed è stata eseguita dalla maestra in cucina Alessandra Spisni, che tra l'altro mi è molto simpatica --se solo usasse meno lo struttoooooooooooooooo--
Bado alle ciancie, la ricetta è la seguente:

Crocchette alla mortadella



500 gr patate lesse (cotte con la buccia in acqua bollente e salata)
80 gr formaggio grattuggiato
200gr mortadella tritata
2 uova
sale q.b.
noce moscata

Per la panatura:
100 gr farina
500 gr pangrattato
3 uova
1/2 bicchiere di latte
sale q.b.
Olio per friggere

1-Schiacciare le patate, versarle in una ciotola e aggiungere il formaggio grattuggiato, le uova, il sale, una grattatina di noce moscatata e lavorare il composto con l'aiuto di un cucchiaio in legno; 2- Formare dei bastoncini con l'impasto, dando quindi la forma classica delle crocchette;
3 -Rotolarle nella farina;
4 -Fare un miscuglio con il latte, le uova e il sale e passare le crocchette;
5 - Infine rotolare nel pangrattato;
6 - Cuocere in olio bollente fino a doratura.

Il risultato è molto simile a quelle che si mangiano di solito come finger foods nei ristoranti..mmm..ottime!!

martedì 7 settembre 2010

Canestrelli




...Ah!!Quanto adoro i biscotti!!!ricordo che mia madre qualche anno fa comprava sempre i canestrelli..i classici biscotti a forma di fiorellino ricoperti da abbondante zucchero a velo..friabilissimi...e gustosissimiiiiiiiiiiii!!!ho cercato in rete qualche ricetta..e ho provato quetsa..devo dire che è molto simile a quelli originali!!non avevo a casa le formine a fiorellino..ed ho usato formine simili...


CANESTRELLI

180 gr farina
100 gr burro
60 gr zucchero
1 bustina di vanillina
1 tuorlo d'uovo
scorza di un limone grattuggiato
zucchero a velo

Fate ammorbidire il burro, setaccaite la farina e disponetela a fontana, aggiungete la scorza, la vanillina, il burro e il tuorlo. Impastate bene e poi avvolgete l'impasto in un tovagliolo umido e riponete in frigo per 30 minuti
Stendete la pasta allo spessore di mezzo centimetro e ricavare tanti fiorllini con l'aiuto di una formina. Disponete i biscotti su una placca da forno imburrata e infornare a 180° per 12'. Toglieteli morbidi dal forno, fateli raffreddare e infine spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

Che ne dite?!?Ne offro uno a tutti i miei sostenitori!!!

Ciaooooooooo

Torta alle pesche





ciaooooo!!!Oggi pubblico una ricetta che ho provato la settima scorsa, e l'ho presa da http://atuttacucina.blogspot.com/2010/07/ciambella-alle-pesche.html ..il risultato?Una vera meraviglia!!è sofficissima..in più non è asciutta come di solito lo sono le torte o ciambelle..e il giorno dopo..è ancora più buona!!!!


TORTA ALLE PESCHE

300 gr farina
3 uova
230 gr zucchero
100 ml latte
1 bustina di lievito per torte
100 gr burro
350 gr pesche a cubetti
1 cucchiaio di liquore alle pesche (io non l'ho messo)
zucchero a velo per spolverizzare (facoltativo)

Montare le uova a crema con lo zucchero fino a che saranno bianche e spumose, unirvi il burro fuso e raffreddato, il latte, il liquore,la farina setacciata con il lievito e per ultime le pesche.

Trasferire il composto in una tortiera con il buco ben imburrata e infarinata; Cuocre in forno caldo a 180°per 35-40 minuti. Spegnere il forno e lasciare la ciambella in forno ancira per 10 minuti!!!

Spolverizzare con zucchero a velo..e MANGIAREEEEEEEEEEEEEEE...se ce la fate ad aspettare, mangiatela fredda...è più buona!

lunedì 30 agosto 2010

Cornetti con le melanzane



Questi cornettini li ho preparati in occasione della festa patronale del mio paese, S.Oronzo!!Sono piaciuti a tutti, in più sono davvero semplici da fare!
Ecco la ricetta:

Cornetti con le melanzane


1 rotolo di pasta sfoglia rotonda

1 melanzana

100 gr di prosciutto cotto

4 sottilette

Tagliare a fette sottili la melanzane ed in seguito grigliarle (io le ho grigliate in forno adagiandole su una teglia anti-aderente senza olio nè sale).
Tagliare la sfoglia in 8 spicchi, farcire con una fetta di melanzana, mezza sottiletta e il prosciutto cotto. Arrotolare i cornetti, disporli su una teglia senza spennellarli con nulla e cuocere in forno a 180°per 20 minuti!!
Sono perfetti da mangiare tiepidi!!
Buon appetitooooooooooo!!!

Con la ricetta di oggi partecipo alla raccolta di Fabiola del blog "Olio & Aceto"!




P.S. FABIOLA dimmi cosa devo fare adesso per inviarti al mia ricetta!!è la prima volta che partecipo ad una raccolta!

lunedì 23 agosto 2010

Torta marmorizzata





Ciaoooo!!Lo so che fa ancora molto caldo per accendere il forno..ma per una buona fetta di ciambella penso che sopportare qualche grado in più non sia un sacrificio da non riuscire proprio a fare!!
Torta marmorizzata

400 gr Farina
200 gr zucchero
170 gr latte
150 gr burro (io l'ho sostituito con l'olio)
3 uova
buccia di un limone grattuggiata
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per torte
qualche cucchiaiata di cacao amaro




In una terrina lavorate a lungo il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice.
Aggiungete i tuorli d'uovo, la farina setacciata e il latte in cui avrete diluito il lievito.
A parte montate gli albumi a neve ben ferma e uniteli delicatamente al composto preparato.
Dividete l'impasto in due parti; ad una parte aggiungete il cacao amaro, all'altra la buccia di limone grattuggiata. Versate a cucchiate alterne i due impasti in uan teglia precedentemente imburrata e infarinata. Cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti.

Ingredienti semplici e genuini..una merenda da leccarsi i baffi!!!
PROVATE, PROVATE, PROVATE!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 20 agosto 2010

Ciambella al caffè



Ciaoooo!!oggi vi propongo uno spuntino delizioso!!!

Ciambella al caffè

350 gr zucchero
350 gr farina
2-3 tazzine di caffè
3 uova
200 gr margarina (ovviamente potete sostituirlo con del burro)
1 bustina di lievito per torte
1 pizzico di sale


Prima di iniziare accendere il forno a 180°. Lavorare tutti gli ingredienti come di consueto: lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere a cucchiaiate la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale. Aggiungere la margarina morbida. Cuocere in forno per 35-40 minuti.
Servire tiepida, spolverizzata con zucchero a velo.

Vi posso offrire una fetta?!chi prepara il caffè?


sabato 14 agosto 2010

Torta al cioccolato con albumi

Ciaooooooooo la ricetta di oggi l'ho presa dal blog http://ominipasticcini.blogspot.com/ il risultato è ottimo!!Poi raccogliere ricette per dolci con gli albumi è una ottima cosa!!!Basta sprechi!!!

Torta al cioccolato di albumi



150 gr di cioccolato fondente


150 gr di burro morbido


150 gr di zucchero


5 bianchi d'uovo (circa 175 gr)


125 gr di farina setacciata


un pochino di lievito


un pizzico di sale



Preriscaldare il forno a 170°C; Sciogliere il cioccolato a bagnomaria mettendo insieme 5 cucchiai d'acqua. Lavorare il burro con 100 gr di zucchero, poi aggiungere il cioccolato e amalgamarlo bene. Montare gli albumi a neve con il sale e quando inizia a diventare ben montato aggiungere i rimanenti 50 gr di zucchero sempre mescolando con la frusta elettrica. Unire i composti, versare piano nel composto di cioccolato un po' di farina setacciata con una punta di cucchiaino di lievito lavorando con una spatola, alternandola a una cucchiaiata di albumi (stando attenti a non smontare i bianchi). Una volta ottenuto un bel composto spumoso e omogeneo versare tutto in uno stampo imburrato di max 24 cm e infornare per circa 45 minuti.

Gnam Gnam..una delizia!!Buon ferragosto a tutti!!!

giovedì 12 agosto 2010

Strozzapreti con zucchine, funghi e gamberetti


Ciao a tutti!!
Per alcuni le vacanze staranno per iniziare, per altri saranno già finite e per altri, come me, non inizieranno mai!C'est la vie!!

Vorrei andare in un luogo tranquillo in cui l'unica attrazione non sia il mare. Ho voglia di visitare castelli, musei, fare una bella passeggiata circondata dal verde..e poi un pò di vita notturna. Un sogno?! bè, forse sì perchè esattamente fra un mese ho un esame...quindi è proprio una visione irrealistica!!

Comunque sia mi sono presa qualche giorno di vacanza sia dal blog -ma non dai fornelli- che dai libri.. andando al mare e andando a ballare..

Ma adesso, vi voglio far vedere cosa ho preparato oggi a pranzo:

Strozzapreti con zucchine, funghi e gamberetti


(Ricetta per 4 persone)

500 g strozzapreti
1 cestino di funghi champignon (500 g circa)
1 zucchina di media grandezza
300 g di gamberetti (io ho usato quelli surgelati)
1 confezione di panna da cucina (200 ml)
500 ml passata di pomodoro
olio evo q.b.
sale q.b.


Lavare e tagliare i funghi a strisce e tagliare la zucchina a cubetti.
In un wook scaldare un pò di olio, e aggiungere la zucchina, i funghi, i gamberetti e salare.
Far cuocere per 15 minuti a fuoco lento;
Aggiungere la passata di pomodoro e mescolare, poi continuare la cottura.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Inserire nel sughetto la panna e lasciar cuocere dolcemente sino a che è pronta la pasta.
Una volta ultimata la cottura della pasta, scolarla per bene e farla saltare nel wook..

Servire caldo!!

PROVATE!!

mercoledì 11 agosto 2010




Ciao a tutti!!!Sono ritornata per invitarvi a partecipare ad uno sterpitoso concorso indetto da Debora del blog http://diariodellamiacucina.blogspot.com/ per festeggiare i suoi primi 100 sostenitori!!!


Come partecipare?!Basta diventare suoi sostenitori e pubblicare un post con un ulteriore invito per pubblicizzare e copiare il banner sul vostro blog!!


Forza..partecipate anche voi!!!!!!!!!!!!!!!

domenica 25 luglio 2010

Biscottini alle mandorle e..PREMI!!!!!!!!!!!



Ciao a tutti!!!oggi vi presento una ricetta semplice e gustosa perfetta per chi ama il dolce aroma delle mandorle!!!

Biscotti alle mandorle

300 gr farina
150 gr di zucchero
150 gr di burro morbido
1 uovo intero + 1 tuorlo
80 gr di mandorle tritate
un cucchiaino di lievito

Tritare le mandorle e poi mescolare la farina ottenuta con il lievito, con lo zucchero, la farina, l'uovo, il tuorlo ed il burro. Formare una palla con l'impasto, avvolgerla nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per 50 minuti circa.
Formare delle palline di 2 cm di diametro circa, e infornare a 180°per 20 minuti circa. I BISCOTTI DEVONO RIMANERE CHIARI!!
Il premio che ho ricevuto è questo!!


Colgo l'occasione per ringraziare 2 blog che mi hanno dato lo stesso premio:
http://nelcuoredeisapori.blogspot.com/, di Francesca e http://dolcimanontroppo.blogspot.com/ di Stefy!!!!!!!Grazie mille!!sono proprio feliceee!!!!

Adesso devo rispettare delle regole:
1-Accettare -ma chiaramente non si è obbligati-e comunicare il regolamento visualizzando il logo del premio;

2-linkare il blog che ti ha premiato;
3-premiare altri 15 blog meritevoli avvisandoli del premio.

I blog a cui voglio regalare questo premio sono i seguenti:

Fabiola di OLIO & ACETO
Manuela di Crea e Cucina..con fantasia
Puffin in cucina e non solo
Natalia e Pina di Provare per gustare
Marifra70 di Menta e Liquirizia
Omini Pasticcini

Elly di Dolce Mania per la Pasticceria
Delizie e Pasticci
Goloria di Dolcissimi Dolcetti
Laura di I Dolci di Laura
Raffaella di In cucina con Raffa
Ketty di La buona cucina di Ketty
Anna di Peccati di gola con Anna

lunedì 12 luglio 2010

Cestini di crema, panna e frutta


Ciao a tutti!!Ancora una volta voglio ringraziare coloro i quali passando dal mio blog lasciano il proprio segno e diventano miei sostenitori!!Mi rendete davvero felice e mi fate aumentare la voglia di scrivere nuovi post!

Oggi vi lascio una ricetta che avrei dovuto postare tempo fa, cioè subito dopo il mio compleanno..ma non ho avuto modo di farlo..cmq mantengo la mia promessa e vi faccio vedere cosa ho offerto ai miei amici!!


CESTINI DI CREMA, PANNA E FRUTTA

Per i cestini:
200 gr farina
150 gr zucchero
100 gr olio di semi
5 uova
1 bustina di lievito per torte

Per la crema pasticcera:
500 ml latte
4 rossi d'uovo
80 gr zucchero
40 gr farina 00
1 bustina di vanillina

Per il decoro:
500 ml panna montata zuccherata
Una confezione di Ananas

Lavorare a neve i bianchi delle uova; Lavorare bene i rossi delle uova con lo zucchero, poi aggiungere la farina setacciata con il lievito, e l'olio a cucchiaiate. Incorporarare delicatanete il bianco delle uova mescolando sempre dall' alto verso il basso per evitare che il composto si smonti.

Imburrare e infarinare degli stampi (io ho usato quelli per i muffins) e versare l'impasto a cucchiaiate sino a riempire i 3\4. Infornare a 180° per 15-20 minuti.

Nel frattempo:
-Preparare la crema pasticcera come di solito.
-Montare la panna

Una volta cotte queste mini tortine, tagliare la parte superiore, quella che si gonfiata (il "coperchio")..poi con l'aiuto di un cucchiaino, scavare un pò per all'interno, formando un buco; Bagnare la base con un pò di sciroppo di ananas e colmare il buco che abbiamo formato con un bel cucchiaio di crema e livellare!!
Con l'aiuto di un sac a poche ripieno di panna, decorare la superficie della tortina.
Con il" coperchio", tolto in precedenza, dobbiamo fare ulteriori decorazioni quindi lo tagliamo a metà e lo mettiamo sulla panna, come per formare delle ali.
Al centro fra le due ali, inserire la frutta tagliata a pezzi.

Non so se sono stata molto chiara nella spiegazione..avrei dovuto fare delle foto nel momento in cui eseguivo la ricetta..ma non ci ho pensato..SORRY!!Cmq penso che l'immagine renda bene l'idea..
Spero che vi piaccia!!Ai miei amici è piaciuto..e hanno fatto anche il bis!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...