mercoledì 29 settembre 2010

Treccine dolci


Ciao ragazziiiii!!

Ancora una volta mi ritrovo a scrivere questo post off line perchè la mia connessione fa ancora i capricci..ma voglio sempre tenervi aggiornati sulle mie sperimentazioni gustose in cucina!!
Oggi vi propongo una ricetta che per me non è una novità perchè la faccio da anni e che considero uno dei miei cavalli di battaglia, qualcosa di gustoso da fare quando ho bisogno di sapere che al 100 % il risultato sarà strepitoso (escluso eventi imprevedibili!!eh eh eh)..ed è per questo che condivido questa mia ricetta con voi!! In più richiede degli ingredienti che in cucina non mancano mai e, al contrario di molti dolci si richiede espressamente l'uso dell'olio extra vergine d'oliva!!


TRECCINE DOLCI

500 gr di farina "00"
600 gr di patate (lessate con la buccia, spellate e schiacciate)
1 uovo e mezzo
25 gr di lievito di birra
90 gr di zucchero semolato
50 gr di olio evo
1 pizzico di sale

Per spennellare: 1 tuorlo


Impastare bene tutti gli ingredienti. Prelevare dei pezzi d'impasto non troppo grandi, formare delle treccine e lasciar levitare fino al raddoppio (in inverno anche 2 ore!!).
Spennellare con il tuorlo d'uovo e a piacere, ricoprire con gocce di cioccolato o zucchero semolato.
Io ho dato anche la forma di chiocciole!!Basta usare un pò la fantasia e modellare l'impasto a piacere!!
Adagiare le treccine su carta da forno e cuocere a 180°per 25-30 minuti, controllando comunque la cottura!!
Una ricetta perfetta da preparare in questi giorni in cui la temperatura di sta abbassando..ma ottima da mangiare in ogni stagione e..a qualsiasi ora!!!..che bontà..gnam gnam gnam..

lunedì 20 settembre 2010

Treccia salata farcita

Ciaoooooooo!!! Oggi vi presento una mia ricetta straordinaria!!un vero e proprio cavallo di battaglia da presentare come antipasto -per fare bella figura- o semplicemente per un ottimo spuntino!!



Treccia salata farcita


500 gr farina


250 gr patate lesse (ed eventualmente l'acqua di cottura)

100 gr olio di semi (io uso sempre olio extra vergine di oliva)

2 uova

1 lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero

sale q.b.

1 rosso d'uovo per spennellare

Salumi e formaggi a scelta per il ripieno!!


Lessare le patate senza buccia e tritarle con uno schiacciapatate. Conservare l'acqua di cottura per precauzione, nel caso in cui il grado di assorbimento della farina fosse maggiore.
Lavorare bene tutti gli ingredienti, ottenendo un impasto dalla consistenza medio-morbida; se dovesse risultare duro, aggiungere l'acqua di cottura delle patate. 
La quantità di impasto è sufficiente per ottenere 2 trecce!!Quindi dividere in due parti uguali e da ognuna di essere, ricavare tre filoncini che andranno ad attorcigliarsi formando una treccia.
Lasciare lievitare per un'ora e mezza in luogo caldo, coperto con un panno.
Spennellare con il rosso d'uovo ed infornare in forno a 180° per 30 minuti circa.
Far raffreddare e farcire a piacere!!

Io le 2 trecce che ho ottenuto le ho farcite così:
  • prosciutto crudo, mozzarella, insalata croccante;
  • fesa di tacchino, galbanino e mozzarella;
  • Insalata russa e una foglia di insalata verde croccante.
è piaciuto a tutti!!e a voi?!

P.S. Scusate se sono assente con i commenti e le visite sui vostri blog ma sto avendo problemi con la connessione.. :-( infatti questo post lo sto scrivendo off line!!la linea cade ogni 2-3 minuti!Verrò presto a farvi visita!!!

mercoledì 15 settembre 2010

Crocchette di patate alla mortadella


Salve!!!L'autunno è arrivato..è tempo di mettere da parte ombrelloni e sdraio da mare e di tirare fuori dall'armadio le coperte!! ;-) ma più che altro è tempo di accendere il forno!!!

Nonostante questo, la ricetta che vi presenterò oggi non è al forno, ma fritta! L'ho annotata tempo fa dalla prova del cuoco ed è stata eseguita dalla maestra in cucina Alessandra Spisni, che tra l'altro mi è molto simpatica --se solo usasse meno lo struttoooooooooooooooo--
Bado alle ciancie, la ricetta è la seguente:

Crocchette alla mortadella



500 gr patate lesse (cotte con la buccia in acqua bollente e salata)
80 gr formaggio grattuggiato
200gr mortadella tritata
2 uova
sale q.b.
noce moscata

Per la panatura:
100 gr farina
500 gr pangrattato
3 uova
1/2 bicchiere di latte
sale q.b.
Olio per friggere

1-Schiacciare le patate, versarle in una ciotola e aggiungere il formaggio grattuggiato, le uova, il sale, una grattatina di noce moscatata e lavorare il composto con l'aiuto di un cucchiaio in legno; 2- Formare dei bastoncini con l'impasto, dando quindi la forma classica delle crocchette;
3 -Rotolarle nella farina;
4 -Fare un miscuglio con il latte, le uova e il sale e passare le crocchette;
5 - Infine rotolare nel pangrattato;
6 - Cuocere in olio bollente fino a doratura.

Il risultato è molto simile a quelle che si mangiano di solito come finger foods nei ristoranti..mmm..ottime!!

martedì 7 settembre 2010

Canestrelli




...Ah!!Quanto adoro i biscotti!!!ricordo che mia madre qualche anno fa comprava sempre i canestrelli..i classici biscotti a forma di fiorellino ricoperti da abbondante zucchero a velo..friabilissimi...e gustosissimiiiiiiiiiiii!!!ho cercato in rete qualche ricetta..e ho provato quetsa..devo dire che è molto simile a quelli originali!!non avevo a casa le formine a fiorellino..ed ho usato formine simili...


CANESTRELLI

180 gr farina
100 gr burro
60 gr zucchero
1 bustina di vanillina
1 tuorlo d'uovo
scorza di un limone grattuggiato
zucchero a velo

Fate ammorbidire il burro, setaccaite la farina e disponetela a fontana, aggiungete la scorza, la vanillina, il burro e il tuorlo. Impastate bene e poi avvolgete l'impasto in un tovagliolo umido e riponete in frigo per 30 minuti
Stendete la pasta allo spessore di mezzo centimetro e ricavare tanti fiorllini con l'aiuto di una formina. Disponete i biscotti su una placca da forno imburrata e infornare a 180° per 12'. Toglieteli morbidi dal forno, fateli raffreddare e infine spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

Che ne dite?!?Ne offro uno a tutti i miei sostenitori!!!

Ciaooooooooo

Torta alle pesche





ciaooooo!!!Oggi pubblico una ricetta che ho provato la settima scorsa, e l'ho presa da http://atuttacucina.blogspot.com/2010/07/ciambella-alle-pesche.html ..il risultato?Una vera meraviglia!!è sofficissima..in più non è asciutta come di solito lo sono le torte o ciambelle..e il giorno dopo..è ancora più buona!!!!


TORTA ALLE PESCHE

300 gr farina
3 uova
230 gr zucchero
100 ml latte
1 bustina di lievito per torte
100 gr burro
350 gr pesche a cubetti
1 cucchiaio di liquore alle pesche (io non l'ho messo)
zucchero a velo per spolverizzare (facoltativo)

Montare le uova a crema con lo zucchero fino a che saranno bianche e spumose, unirvi il burro fuso e raffreddato, il latte, il liquore,la farina setacciata con il lievito e per ultime le pesche.

Trasferire il composto in una tortiera con il buco ben imburrata e infarinata; Cuocre in forno caldo a 180°per 35-40 minuti. Spegnere il forno e lasciare la ciambella in forno ancira per 10 minuti!!!

Spolverizzare con zucchero a velo..e MANGIAREEEEEEEEEEEEEEE...se ce la fate ad aspettare, mangiatela fredda...è più buona!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...