giovedì 29 dicembre 2011

Pettole






E' tradizione pugliese che nel periodo natalizio, ma in particolar modo l'8 Dicembre, si preparino le"pettole".

La ricetta che vi lascio oggi è quella che ha sempre fatto mia madre, e che dà davvero un ottimo risultato!


PETTOLE

500 gr farina 00

500 gr patate lesse (pesate crude)

500 ml latte (la quantità di latte può variare in base al grado di assorbimento della farina)
1 cubetto di lievito di birra

olio per la frittura

zucchero semolato
cannella in polvere (facoltativo)



Versare la farina in una ciotola, aggiungere le patate lesse schiacciate perfettamente e gradualmente il latte, in cui avremo già sciolto il lievito di birra.

Lavorare l'impasto che risulterà molto (ma molto) liquido e appiccicoso. "Schiaffeggiare" l'impasto in modo che risulti liscio ed omogeneo

.


Mettere a lievitare in un luogo chiuso (io solitamento lo metto a lievitare in forno) e coperto con la pellicola per circa un'ora (a me è stata necessaria un'ora e mezza), o comunque sino al raddoppio.


Friggere in olio bollente prelevando l'impasto a cucchiaiate.



Posare le pettole su un foglio di carta assorbente e poi rotolarle nello zucchero miscelato con un pò di cannella.




Mangiare calde..perchè sono più buone!




martedì 20 dicembre 2011

Muffin al philadelphia

MUFFIN AL PHILADELPHIA



4 uova
250 gr zucchero
400 gr farina
150 gr margarina
250 gr philadelphia
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
2 cucchiaini colmi di cacao amaro (facoltativo)


Lavorare le uova con lo zucchero, poi aggiungere la margarina e il philadelphia; in una ciotola mescolare la farina con il lievito e la vanillina; setacciarli e aggiungerli all’ impasto.

E' possibile ottenere dei muffins porzionando l’impasto negli stampini, oppure ottenere una ciambella versando l’intero composto in uno stampo con il buco.
La cottura va fatta a 180° per 15-20 minuti se si tratta di muffin.
In ogni caso controllare la cottura con la c.d. prova stecchino.

lunedì 19 dicembre 2011

Un ringraziamento speciale a.. Azzurra


Salve a tutti

che ne dite del nuovo look del mio blog?! finalmente il mio blog ha una nuova intestazione, dei bottoncini per facilitare la navigazione, un banner ed un collegamento alla mia pagina di facebook..il merito?! ...ma di Azzurra del blog Grafic Scribbles!!

Il suo blog è davvero ricco di consigli, immagini carine, calendarietti ed altri gadget che possono rendere il vostro blog ancora più interessante..in più avrete modo di conoscere virtualmente una persona disponibile e competente che mette a disposizione il suo tempo per gli altri.. vi invito davvero a fare come ho fatto io, ad incollare il suo banner sul vostro blog..

Adesso cosa aspettate?! cliccate qui per entrare nel mondo di Azzurra!

venerdì 21 ottobre 2011

Torta al cioccolato farcita con la crema..per festeggiare 200 sostenitori!

Oggi sono felicissima perchè quando ho aperto la pagina del mio blog ho visto che ho raggiunto i 200 sostenitori! Non avrei mai immaginato di raggiungere questo numero..

Per festeggiare, ho preparato una torta al cioccolato molto semplice..da offrire a tutti voi




TORTA AL CIOCCOLATO FARCITA





3 uova


200 gr farina


50 gr cacao amaro


170 gr zucchero


100 ml olio di semi


100 ml latte


1 bustina di lievito per torte


1 goccio di liquore (io ho messo un goccio di caffè!)


1 pizzico di sale


Per farcire





Lavorare le uova con lo zucchero, poi aggiungere gradualmente la farina setacciata con il cacao, la bustina di lievito e il sale alternando con il latte e l'olio.

Imburrare e infarinare uno stampo per torta di 24 cm di diametro e versare l'impasto.

Cuocere a 180° per 30 minuti circa.

Preparare la crema pasticcera come scritto qui, poi tagliare la torta a metà e farcirla.



Grazie a tutti... <3

Con affetto


Golosina


mercoledì 12 ottobre 2011

Brioches senza uova


Salve a tutti!ho provato questa ricetta di Morena, presa da qui..ed il risultato è stato davvero buono!Dei cornetti leggeri, non sfogliati come quelli del bar..da gustare la mattina ..ma anche nel pomeriggio come piace a me!

Vi copio la ricetta!


BRIOCHES SENZA UOVA





500 gr di farina (metà 00 e metà manitoba)


100 gr di zucchero


70 gr di burro morbido (io olio)


25 gr di Lievito di Birra


125 gr di acqua circa (la quantità varia in base alla capacità di assorbimento della farina)


125 gr di latte circa (la quantità varia in base alla capcità di assorbimento della farina)


4 gr di sale


vanillina


Io ho impastato tutto a mano, mescolando tutti i liquidi e gli aromi per primi, poi la farina, il lievito, il sale; ho impastato e dopo ho aggiunto il burro morbido. La consistenza deve essere morbida ed appiccicosa anche se dopo servirà un pò di farina per la stesura. Lasciare lievitare fino al raddoppio.

Ho diviso l'impasto in 2 parti., poi ho spolverato con un pò di farina il piano di lavoro ed ogni pezzo l'ho steso in 2 dischi dello spessore di 5 mm che ho tagliato a spicchi. Ho posto un bel cucchiaio di nutella sulla base degli spicchi e poi li ho arrotolati formando le brioches. Ho posizionato le brioches sulla teglia da forno, le ho coperte e le ho messe a lievitare fino ad un nuovo raddoppio.
Ho spennellato con latte ed infornato a 200° per 10 minuti circa nella parte centrale del forno.


Ottima ricetta...che ne dite?

martedì 4 ottobre 2011

Crema pasticcera



Crema pasticcera




500 ml latte



4 rossi d’uovo




120 gr zucchero




50 gr farina (o fecola di patate)



1 bustina di vanillina (o una stecca di vaniglia o un limone grattugiato)




Scaldare il latte sino all'ebollizione e unire la stecca di vaniglia tagliata in due per il lungo.Lasciare riposare coperto per una trentina di minuti.Battere in una casseruola i tuorli con lo zucchero; unire la farina e, sempre mescolando, il latte che nel frattempo si sarà raffreddato.Mettere sul fuoco e cuocere sino a che la crema si addensa senza però farla arrivare a bollore.

Torta di mandorle di Anna Moroni




Torta alle mandorle


di Anna Moroni




100g farina 00


350g zucchero (io 250)


350g mandorle con la buccia +50 gr per decorare


3 uova


liquore all'arancio (io non l’ho messo)


1 pizzico di sale


8g di lievito per dolci


1 bustina di vanillina



Tritare al mixer le mandorle con lo zucchero. Pesa 240 gr (o 200 gr se riduci lo zucchero) di mandorle e zucchero tritati e aggiungi 100 gr burro, 100 gr farina, 4 gr lievito e ½ uovo (mescola un uovo intero e prendine metà!); impastare fino ad ottenere una frolla e stenderla in una tortiera foderata di carta forno; fare il bordino con le mani. Usare una teglia con diametro di 24 cm.Prendere il resto delle mandorle tritate unire le 2 uova e il mezzo uovo sbattuto, la bustina di vanillina, 4 gr lievito, 1 pizzico di sale, la buccia di un limone grattugiato (giusto per dare il profumo) e un goccio di liquore all’arancia. Mescolare bene con un cucchiaio; fare una crema e riempire la frolla; decorare con pezzi di mandorle tagliate grossolanamente, infornare a 180° a forno ventilato per 40-50 minuti.

venerdì 30 settembre 2011

Torta di pere, cioccolato e cocco di Benedetta Parodi

TORTA DI PERE, CIOCCOLATO E COCCO
Ricetta di Benedetta Parodi



3 uova

100 gr zucchero

250 gr farina

20 gr cacao amaro

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito

200 ml olio di semi

2 cucchiai di cocco (oppure 2 cucchiai di farina)

400-500 gr pere tagliate e fettine lunghe e sottili (circa 3 pere)

1 cucchiaio di zucchero semolato da spolverizzare sulle pere crude.


Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere e mescolare la farina con il cacao e il lievito e unirlo all’impasto; aggiungere un pizzico di sale e due cucchiai di cocco. Versare il composto in una tortiera foderata di carta forno poi, sbucciare le pere, tagliarle a spicchi e in seguito a fettine sottili. Mettere le fettine nell’impasto formando un motivo a raggiera, spolverizzare ancora con un cucchiaio di cocco e uno di zucchero. Cuocere in forno a 180° per 30 minuti.

mercoledì 28 settembre 2011

Torta alla coca-cola

Questa ricetta nasce dalla voglia di sperimentare un pò di ricette nuove, utilizzando quello che c'è in casa..quante volte vi sarà capitato di avere in casa una bottiglia con un pò di coca cola in avanzo?molte..allora annotate questa ricetta perchè risolverà questo problema...con gusto!
Ah, se volete un'idea per i biscotti..guardate anche qui!



TORTA ALLA COCA-COLA




3 uova


100 gr zucchero


150 gr burro


300 ml coca-cola


2 cucchiai cacao amaro in polvere


2 cucchiaini caffè solubile (facoltativo)


400 gr farina


1 bustina di lievito per torte


1 bustina di vanillina


1 pizzico di sale



Lavorare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale; gradualmente aggiungere la farina, il cacao e la vanillina setacciati alternando con la coca-cola. Infine aggiungere il burro sciolto e la bustina di lievito. Mescolare bene e cuocere in forno a 180° per 40' circa. Controllare la cottura con la "prova stecchino".

domenica 25 settembre 2011

Krapfen (con le patate)

Quella dei krapfen è una ricetta che funge da pilastro portante nella tradizione culinaria della mia famiglia..a lungo abbiamo cercato al ricetta perfetta...per poi trovarla!Adesso però voglio regalarla a tutti voi!


KRAPFEN



500 gr farina 00


100 gr burro (io ho usato olio di semi)


2 uova intere


1 lievito di birra


2 cucchiai di zucchero (circa 50 gr)


1 pizzico di sale


250 gr patate lesse


1 bustina di vanillina


Crema pasticcera per farcire o nutella


Olio di semi per friggere


Pelare le patate, lessarle e passarle al passaverdure; non appena si sono raffreddate unire tutti gli altri ingredienti ed impastare sino ad ottenere un composto omogeneo.
Fare lievitare al chiuso con una pellicola per 1 ora circa, fino al raddoppio.
Stendere l'impasto delicatamente e versare un cucchiaino di crema pasticcera; coprire con un'altra parte di impasto e con un coppa pasta, formare i bomboloni. Farli riposare e lievitare per altri 40 minuti. Friggerli in abbondante olio bollente e passarli nello zucchero.


Gustateli tiepidi..sono sensazionali...io l'ho fatto!!se vuoi..l'altro è per te! ;-)


martedì 20 settembre 2011

Biscotti cacao-caffè

Con queste temperature miti riprendere ad accendere il forno non è più così spiacevole..quindi ho preparato questi biscottini croccantissimi, gustosi e semplicissimi da preparare!



BISCOTTI CACAO-CAFFE’




150 gr farina 00

50 gr fecola di patate

100 gr burro

80 gr zucchero

1 uovo intero

1 cucchiaino di cacao amaro

1 bustina di vanillina

½ bustina di lievito per torte

1 cucchiaino di caffè solubile


un pò di caffè liquido



Mescolare per bene tutti gli ingredienti, formare una palla e lasciare in frigo per 30 minuti. Prelevare dell’impasto piccole parti di pasta e formare delle piccole palline. Cuocere a 180° per 20’ circa.

martedì 23 agosto 2011

Curiosità e informazioni sui...Muffins!

MUFFIN



La scoperta dei muffin in Europa è in verità una riscoperta, perchè questi succulenti dolcetti erano, in origine, pasticcini lievitati con i quali gli inglesi erano soliti accompagnare il tè. I Padri Pellegrini nel XVII secolo, li portarono, poi con loro nel Nuovo Mondo.

Pause per il tè e pasticcini elaborati non erano, però, adatti alle dure condizioni di vita dei colonizzatori che crearono, allora, sia il muffin dolce a impasto veloce, sia variazioni con ingredienti più sostanzioni come farina di granorurco, pancetta e verdure, per spuntini veloci ma consistenti. Con il passare del tempo quasi tutte le regioni crearono il loro "super-muffin speciale", specchio della cultura culinaria e fatto con gli ingredienti tipici della zona: sciroppo d'acero della Nuova Inghilterra, pesche in Georgia, arance in Florida e peperoncino e farina di granoturco nel nuovo Messico. I muffin erano dei prodotti caserecci che fino al 1880 non avevano nessuna caratteristica eccezionale; tuttavia, in quell'anno, S.B.Thomas, un fornaio originario dell'Inghilterra, aprì un panificio a New York e raffinò il pane rustico dei coloni, vendendolo a hotel e ristoranti della zona, con l'appellativo di "Thomas fine English muffin". Il muffin tornò così ad essere il dolce preferito dall'alta società per accompagnare il tè.

Preparare i muffin
Preparare i muffin seguendo il metodo americano è semplicissimo e non occorre neppure usare il frullatore. La procedura è la seguente: in un recipiente si mescolano tutti gli ingredienti asciutti (farina, fecola, noci tritate, farina di cocco, sale, lievito per torte, bicarbonato di sodio o prodotti simili); in un secondo recipiente si mescola lo zucchero con tutti gli ingredienti umidi (uova, olio, latte, latticello, panna acida, liquore o altri). Si uniscono poi gli ingredienti asciutti a quelli umidi, si mescola brevemente con un cucchiaio ed ecco che l'impasto è pronto. Bisogna solo fare attenzione a non mescolare troppo a lungo gli ingredienti, a non usare assolutamente il frullatore e a non lasciare riposare l'impasto perchè altrimenti i muffin diventano duri e asciutti.

Il modo più semplice per preparare i muffin è usae gli stampi appositi, a 6 o a 12 cavità. Nel caso in cui non disponeste di uno stampo per muffin, potete crearne alcuni usando un bicchiere e carta d'alluminio piuttosto robusta, oppure utilizzare 2 pirottini di carta sovapposti. Questi pirottini presentano anche un altro vantaggio: qualora vengano inseriti nelle cavità dello stampo per muffin, non sarà necessario imburrare lo stampo stesso; inoltre, dopo la cottura risulterà più semplice anche toglierli.

Scorta di muffin

Nel caso piuttosto improbabile che non consumiate tutti i muffin, li potete confezionare a tenuta d'aria, in modo che rimangano freschi e gustosi per altri 2 o 3 giorni. I muffin già cotto possono essere posti in un sacchetto di plastica e conseravti nel congelatore fino a 3 mesi. Qualora lo vogliate consumare sarà sufficiente metterli in forno a 180° per 10-15 minuti. Per conservare l'impasto fresco in eccesso, potete invece versarlo nello stampo foderato di pirottini, quindi togliere i pirottini dallo stampo, metterli in un sacchetto e congelarli. Quando sarete assaliti dal desidetrio di mangiare muffin, potere mettere tutti i pirottini che desiderate nello stampo e cuocere in forno. Ricordate che per ciascun muffin congelato sono necessari circa 5 minuti in più che per cuocerne uno fresco.

Contact me







Ti è piaciuta la mia ricetta ma hai bisogno di qualche informazione in più?



Vuoi consigliarmi qualche trucco?



Hai una ricetta migliore rispetto alla mia?


Vuoi che pubblichi sul mio blog una tua ricetta?


Per qualsiasi cosa...contattami!







Sarò felice di ricevere un tuo messaggio!

Seguimi dal tuo cellulare su Instragram  il_blog_di_golosina



Ho tanto da imparare..e posso farlo solo grazie a TE!


Golosina

lunedì 22 agosto 2011

Peschine di Anna Moroni

In attesa delle nuove puntate della prova del cuoco io sperimento un pò le ricette che ho annotato in passato..



PESCHINE




500 gr farina


200 gr zucchero


175 gr burro



2 uova

1 bustina di lievito


1\2 limone (facoltativo)


Liquore alchermes q.b.

Zucchero semolato q.b.


Per la farcia:


crema, marmellata di albicocche, pasta di mandorle o nutella


Lavorare la farina con le uova, il burro, lo zucchero, la bustina di lievito, la scorza del limone e formare l’impasto. Con l’impasto fare delle palline piccole e cuocerle in formo a 180° per 15’-20’.
Una volta cotte, spalmare la crema e unire con un’altra pallina. Inzuppare nell’alchermes e infine passare nello zucchero semolato.

lunedì 15 agosto 2011

Torta cocco-menta


TORTA COCCO MENTA




3 uova


1 vasetto yogurt al cocco


1 vasetto di farina di cocco

3 vasetti farina 00


1 vasetto di zucchero


1 vasetto di sciroppo di menta


1 vasetto di olio di semi


1 bustina di lievito per torte


(I vasetti sono quelli dello yogurt!)



Montare i tuorli aggiungendo gradatamente lo zucchero; aggiungere gli altri ingredienti ricordando però di setacciare bene la farina e lievito.Aggiungere infine gli albumi montati a neve ben ferma con un pizzico di sale.Infornare a 180° per circa 45 minuti.



è davvero molto soffice..e poi il colore è inusuale!

con un leggero profumo di menta..accompagnato dal cocco..una delizia..


sabato 13 agosto 2011

Torta di ricotta al cioccolato (Benedetta Parodi)

TORTA DI RICOTTA AL CIOCCOLATO
Ricetta di Benedetta Parodi

- Senza burro né olio!-



300 gr ricotta

200 gr zucchero

3 uova

200 gr farina

1 bustina di lievito

2 cucchiai di cacao amaro

Gocce di cioccolato


Lavorare la ricotta con lo zucchero; aggiungere le uova, la fariba setacciata conb il lievito, il cacao amaro e la gocce di cioccolato. Versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata di 24 com di diametro. Cuocere a 180° per 30 minuti.

martedì 2 agosto 2011

Biscotti cocco-cacao

Finalmente è tornata l’estate!
oggi sono stata al mare..e ho sgranocchiato questi gustosi biscottini.
Provateli..e fatemi sapere!!!!!

BISCOTTI COCCO-CACAO





200 gr farina

100 gr burro a temperatura ambiente

130 gr cocco (+ cocco per rotolare –facoltativo-)

30 gr cacao amaro

100 gr zucchero

2 uova

8 gr lievito per torte



Mescolare per bene tutti gli ingredienti, formare una palla e lasciare in frigo per 30 minuti. Prelevare dell’impasto piccole parti di pasta e formare delle piccole palline e poi, a scelta, rotolarle nella farina di cocco.
Cuocere a 180° per 15 minuti.

martedì 26 luglio 2011

Ciambella alla panna di Alessandra Spisni

Che pomeriggio uggioso!!!Ma come può fare questo freddo a Luglio?!per fortuna c'è questa cambella a riscaldare il mio pomeriggio..e spero anche il vostro!

La ricetta l'ho annotata tempo fa dalla trasmissione La prova del cuoco..ed è stata eseguita dalla maestra in cucina...Alessandra Spisni!

CIAMBELLA ALLA PANNA


di Alessandra Spisni




3 uova


300gr zucchero


300gr farina


300ml panna (ho usato 250 panna e 50 gr di latte)


1 bustina di lievito


1 bustina di vanillina


1 pizzico di sale



Miscelare la farina con il lievito. Dividere i tuorli dagli albumi e montarli a neve ferma con un pizzico di sale. Aggiungere i tuorli, la bustina di vanillina, lo zucchero e la panna fresca. Sempre mescolando, unire la farina con il lievito, alternando gli albumi montati a neve.

Sistemare in uno stampo da ciambella (26-28 cm). Infornare a 170° per 40-50 minuti.

Sfornare subito e spolverizzare con lo zucchero vanigliato.

Servire fredda o tiepida.






E' buonissima!il sapore della panna è intenso ed in più, anche il giorno dopo resta soffice!

sabato 23 luglio 2011

Torta sofficissima al cioccolato

Prima di mettermi a letto..voglio lasciarvi questa ricetta per la colazione..ma non solo!è sofficissima..è perfetta da farcire con panna e nutella anche se.. mangiata al naturale è ottima!


TORTA SOFFICISSIMA AL CIOCCOLATO



270 gr farina 

250 gr zucchero (io ne metto anche meno: 200 gr)


150 gr burro


100 gr cioccolato fondente

2 uova intere


1 bustina di lievito per torte


250 ml latte

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con il latte. Montare i bianchi dell’uovo a neve con un pizzico di sale; a parte lavorare lo zucchero con il burro morbido e i tuorli; Mescolare la farina con il lievito e aggiungere al cioccolato fuso, e alla crema di burro, zucchero e tuorli.
Aggiungere, mescolando dal basso verso l’alto i bianchi montati a neve. Versare l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato di 24 cm di diametro. Cuocere a 180° per 40 minuti.
A piacere è possibile farcire con nutella…panna…o crema chantilly!io l’ho servita semplice, così come la vedete in foto…ho solo spolverizzato con il cacao dolce!

venerdì 22 luglio 2011

Chocolate crinke cookies

E' da un pò di tempo che non pubblico ricette..non so perchè ma non ne ho più molta voglia!Non è che non mi piace più stare in cucina o al pc ma, ho sempre trovato qualcosa"più importante" da fare. Capita a tutti no?! a volte abbiamo bisogno di una pausa per poi tornare più grintosi di prima!spero che sia così..perchè ho iniziato a fare dei lavori di restyling sul mio blog ma ho bloccato tutto. Perchè?! Non lo so. Adesso vedo tutto un pò incompleto..da sistemare..

Devo ringraziare Azzurra del blog Grafic Scribbles per la nuova intestazione e per l'aiuto che mi ha dato nel sistemare alcune cose che non andavano bene..senza di lei..sarei stata persa! Vi consiglio vivamente di visitare il suo blog perchè è ricco di consigli utili per tutti i blogger e in più avrete modo di conoscere una gentilissima persona!

Devo però ammettere che nonostante la latitanza sul blog ho continuato a sfornare e fotografare delizie per voi..ma soprattutto per me!ahahahh

Come potete vedere dalle etichette delle mie ricette, adoro fare i biscotti: sono veloci da preparare e soddisfano sempre le mie “voglie di dolci”..ma quest’oggi sono sincera.. con molta probabilità la ricetta che vi presento è la migliore che io abbia mai realizzato! Infatti, questi biscotti sono gustossissimi poiché hanno un intenso sapore di cioccolato..e sono carini anche da vedere!!le piccole S & S li hanno chiamati: ”I biscotti con la neve”!!! :-P
La fonte della ricetta è il meraviglioso blog si Imma!


CHOCOLATE CRINKE COOKIES





55 gr burro (+ burro per ungere i cookies)

225 gr cioccolato fondente

100 gr zucchero

2 uova

210 gr farina 00

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di lievito

Zucchero a velo (per rotolarli)



Sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro e lasciarlo intiepidire. Con il frullini sbattere le uova con lo zucchero, quindi unire la vanillina e il cioccolato fuso. Mescolare a parte la farina con il lievito e il sale e unirli alla massa di cioccolato preparati precedentemente; coprire con la pellicola e lasciare riposare in frigo per 1 ora. Con le mani unte di burro prendere dall’impasto piccole parti di pasta e formare delle palline di 2-3 cm di diametro e passarle nello zucchero a velo (lo zucchero dovrà ricoprirle interamente). Schiacciare un po’ le palline e adagiarle su una placca rivestita da carta forno e cuocere a 170° per 10 minuti. Toglierli dal forno anche se sembrano mollicci perché si induriscono durante il raffreddamento.

domenica 22 maggio 2011




Mi scuso in anticipo per il disordine che troverete per un pò di giorni sul mio blog...sto cercando di cambiare e aggiornare un pò di cose...


WORK IN PROGRESS


Golosina

Plum-cake all'acqua

Si sa, la colazione perfetta, leggera ma nel contempo gustosa per gli amanti dei dolci fatti in casa è una buona torta o un plum cake accompagnato da una tazza fumante di caffè-latte!Et voilà:


PLUM CAKE ALL'ACQUA





3 uova


250 gr zucchero di canna


130 gr acqua


1 bustina di vanillina


250 gr farina


130 gr olio di semi


1 bustina di lievito per torte


2 cucchiai colmi di cacao amaro + un cucchiaino di caffè solubile




Lavorare tutti gli ingredienti, ad esclusione del cacao. Mettere i 3\4 del composto in uno stampo imburrato e infarinato; alla parte restante aggiungere il cacao e mescolare. Versare il composto al cacao al centro di quello chiaro. Informa a 180°per 40'-50'. Controllare la cottura.

giovedì 19 maggio 2011

Bretznel doci

Hallo Leute! Ich stelle heute eine deutsche Rezept ... revisited!

Non conosco una parola di tedesco...ringrazio il web per la gentile traduzione!!Dicevo, oggi vi presento una ricetta tedesca rivisitata dalla rivista PiùDolci di dicembre..sono degli ottimi biscottini, carini da vedere..e gustosi da sgranocchiare!

BRETZNEL DOLCI


500 gr farina

350 gr burro

200 gr zucchero a velo

60 gr albumi


1 bustina di vanillina

per decorare:

30 g di zucchero a velo

1 puntina di cannella in polvere


Impastate gli ingredienti e formate un panetto, avvolgetelo in una pellicola e ponetelo a riposare in frigo per 1 ora.
Prelevate delle porzioni di pasta di circa 20-30 g, modellate dei filoncini lunghi circa 20-22 cm, annodateli e adagiateli sulla placca protetta con carta da forno. Ponete in freezere per 10\12 minuti, poi infornate immediatamentei in forno preriscaldato a 180°.Cuocete per circa 14 minuti, sfornate e spolverizzate subito con lo zucchero precedentemente miscelato alla cannella e attendete 10 minuti prima di spostare i biscotti sulla gratella a raffreddare.Servite questi delicatissimi biscotti con una crema alla vaniglia!!!

domenica 15 maggio 2011

Biscotti cannella e arancia

La spezia che mi preferisco maggiormente è la cannella..il profumo che sprigiona e il sapore che conferisce al cibo è unico! è per questo che da un pò sto cercando ricette che ne prevedano l'utilizzo..ad esempio, la ricetta di oggi l'ho trovata dietro la bustina della cannella in polvere!



BISCOTTI CANNELLA E ARANCIA




250 gr farina


2 tuorli


150 gr burro


100 gr zucchero semolato


1 limone, 1 arancia


50 gr zucchero di canna


1 pizzico di sale


2,5 gr (1\2 bustina) cannella



Mettere il burro morbido in una terrina, unire lo zucchero semolato e lavorarlo a crema. Unire la scorza di mezzo limone, il succo dell'arancia e la scorza grattuggiata di metà arancia, la cannella, un tuorlo e il pizzico di sale. Mescolare.Aggiungere la farina setacciata, amalgamarla bene, poi formare un grosso cilindro, avvolgerlo in una pellicola per alimenti e lasciarlo riposare in frigo per almeno 2 ore. Togliere il rotolo di pasta dal frigo, svolgerlo dalla pellicola e pennellarlo con il tuorlo rimasto, passarlo nello zucchero di canna e tagliarlo in tanti dischi dello spessore di mezzo cm. Sistemare i dischi sulla placca del forno imburrata e cuocere in forno prepriscaldato a 200° per 15'-20'.

Buona domenica a tutti!!! :-)



venerdì 13 maggio 2011

Torta allo yogurt senza uova

Vi capita mai di avere voglia di qualcosa di buono..di dolce..di scegliere accuratamente la ricetta "perfetta" da preparare...per poi rendervi conto che manca qualche ingrediente?Bene, è quello che è successo a me...l'ingrediente assente?!LE UOVAAAA!!!


Per placare l'inarrestabile voglia di golosità mi sono accinta a provare questa ricetta...


TORTA ALLO YOGURT SENZA UOVA



2 vasetti di yogurt

1 vasetto e 1\2 di zucchero

3 vasetti di farina

1\2 vasetto di olio di semi

1\2 vasetto di cacao dolce

1\2 vasetto di latte

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito per torte


Mescolare lo zucchero con lo yogurt, aggiungere gradualmente la farina setacciata, l'olio, il latte, il cacao,la vanillina e il lievito setacciato. Mescolare bene e disporre in una teglia (io ho usato una di 24 cm di diametro). Cuocere in forno a 180°per 50'.


La mia voglia di dolce?!Placata a pieno!...almeno per qualche ora!!!hihihihih

giovedì 21 aprile 2011

Bomboloni di Sal De Riso

Ciao!La ricetta di oggi l'ho annotata durante una puntata della Prova del cuoco ed è stata preparata dal pasticcere Sal De Riso.. le dosi di alcuni ingredienti, come ad esempio il latte condensato e lo zucchero vanigliato non sono state dette, quindi le ho stabilite io, ottenedo un ottimo risultato!In più, lui ha farcito con il cioccolaccio, mentre io con una classica crema pasticcera!





BOMBOLONI




di Sal de Riso





200 ml acqua


1 uovo + 2 tuorli


50 gr latte condensato


50 gr zucchero


1 bustina di vanillina


25 gr lievito di birra


5 gr sale


100 gr burro


500 gr farina (se è necessario, aggiungerne altra)


Buccia d'arancia e limone


Crema pasticcera (per farcire)


Olio di semi (per friggere)


Zucchero semolato (per rotolare)



Io ho fatto tutto a mano, ma se avete la planetaria, ovviamente potete usarla!Utilizzando la planetaria inserire l’acqua, l' uovo con i 2 tuorli, latte condensato, zucchero vanigliato, buccia di arancia e limone grattuggiata, lievito, 5 gr di sale. Iniziare a miscelare tutti gli ingredienti aggiungendo pian piano la farina. Continuare ad impastare ed aggiungere la farina in due tempi. Quando l’impasto comincia a prendere forma aggiungere il burro 100 gr. Far prendere corpo all’impasto per una decina di minuti, l’impasto deve essere liscio e setoso. Fare lievitare al chiuso con una pellicola per 1 ora circa, fino al raddoppio.




Stendere l'impasto delicatamente e versare un cucchiaino di crema pasticcera; coprire con un'altra parte di impasto e con un coppa pasta, formare i bomboloni. Farli riposare e lievitare per altri 40 minuti.






Non appena sono lievitati è possibile iniziare a friggere, stando ben attenti alla temperatura che deve essere di 180 gradi. I bomboloni devono galleggiare nell'olio; quando iniziano a colorirsi girarli; infine roltolate i bomboloni nello zucchero.





Buoni, buoni, buoni...anche il giorno dopo!!!!





Con questa ricetta partecipo al contest di Giulia!










mercoledì 13 aprile 2011

Rotolo al cacao con albumi

Ciao a tutti!!!Oggi è il compleanno di una mia carissima amica, Alessia, e visto che passa spesso dal mio blog, colgo l'occasione per augurarle di trascorrere un giorno meraviglioso.. perchè se lo merita davvero!è un onore per me, anno dopo anno, esserle vicina e festeggiare assieme a lei questo giorno!


La ricetta che vi presento oggi, l'ho provata un pò di tempo fa...la fonte è questa qui, ovvero il meraviglioso blog di Menta & Cioccolato ...ed è molto utile perchè è un'altro modo per riciclare gli albumi...con gusto!


ROTOLO AL CACAO CON ALBUMI






(Ingredienti per uno stampo da 30x33 cm)


4 albumi a temperatura ambiente


120 gr di farina


120 gr di zucchero


120 gr di burro morbido


20 gr di cacao amaro in polvere


Farcitura a piacere!Nutella o crema al cioccolato




Lavorare a crema il burro, aggiungere lo zucchero e farlo diventare una crema; unire gli albumi (non montati) e mescolare bene, poi aggiungere la farina ed il cacao setacciati: mescolare bene.


Spalmare il composto sulla placca foderata con carta forno e cuocere a 200° per 4 minuti.


Sfornare e dopo qualche minuto spalmare con la nutella oppure una crema (come ho fatto io) ed arrotolare.Cospargere di zucchero a velo (io avevo ancora una bustina di cacao dolce, quello che si trova nella confezione del pandoro!ho spolverizzato con quello!).


BUONISSIMOOOOOOOOOOOO

venerdì 8 aprile 2011

Torta di ricotta & arance ..di Benedetta Parodi

Amo la primavera: è la mia stagione preferita. Non so perchè ma il mese di Aprile mi piace particolarmente. Sarà perchè le giornate iniziano ad allungarsi, sarà perchè fa caldo al punto giusto...ma mi sento più felice!!



Ogni stagione ha i suoi frutti ed è per questo che vi consiglio di provare questa torta proposta da Benedetta Parodi...prima che non riusciate a trovare arance in giro! è sofficissima e leggerissima!perfetta per l'inzuppo..ma non solo!

TORTA DI RICOTTA E ARANCE 
Ricetta di Benedetta Parodi


4 uova


100 gr. zucchero


80 gr. ricotta


1 arancia (succo)


330 gr. farina


170 ml olio di semi


2 cucchiaini lievito

1 pizzico sale


1 bustina vanillina



Montare la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere le uova e il succo di un'arancia spremuta. Unire l'olio e infine incorporare anche la farina setacciata con il sale, la vanillina e il lievito. Versare il composto in uno stampo a ciambella imburrato ed infarinato. Cuocere in forno preriscaldato a 180 C° per 25-30 minuti. Sfornare e ricoprire con zucchero a velo.


Come sempre, offro una fetta di torta a chi passa di qui!


martedì 22 marzo 2011

Torta di albumi all'arancia

Da quando ho imparato a congelare gli albumi, mi sforzo sempre di trovare ricette per poterli utilizzare al meglio...quando poi trovo ricette che mi danno un risultato magnifico come questo...voglio condividerlo subito con voi!
Ho messo tra parentesi le dosi che ho utilizzato io!

TORTA DI ALBUMI ALL'ARANCIA


                                            
                                                     7 albumi (10)


250 gr zucchero (250gr)

1 arancia non trattata

60 gr farina 00 (86 gr)

100 gr margarina vallè (140 gr)

1 pizzico di sale


io ho aggiunto anche le gocce di cioccolato!


Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale. Aggiungete uno per volta, lo zucchero, la farina setacciata con la fecola, la scorza dell'arancia grattuggiata e la margarina sciolta su fiamma bassissima e intiepidita.
Mescolate delicatamente con una spatola e con movimenti dal basso verso l'alto per non smntare il composto. Versate l'impato in uno stampo a cerniera di 20 cm (io di 24 cm) di diametro, rivestito di carta da forno e cuocete la torta in forno preriscaldato a 200° per 40-50 minuti. Come sempre fate la prova stecchino!
Questo pezzo è per voi...assaggiatelo virtualmente! :-P



Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Cinzia!

sabato 19 marzo 2011

Ciambelline per la Festa del Papà!

Auguri a tutti i papà del mondo ma ....soprattutto al mio papà! Per festeggiare ho preparato queste buone ciambelline, perfette da mangiare così come sono o da guarnire o farcire con crema pasticcera!
Questa ricetta è di famiglia, ricordo che mia madre le preparava sempre in occasione del mio onomastico (il 22 Febbraio) e con le mie amiche ne mangiavamo a volontà!
Eccolaaaa!

CIAMBELLINE FRITTE

500 gr farina
500 gr patate lesse
2 uova
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero
100 gr olio
1 lievito di birra (25 gr)

zucchero semolato (per rotolare)
Olio di semi (per friggere)

Lavorare tutti insieme gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.
Ricavare delle ciambelline dall'impasto. Far lievitare fino al raddoppio (a me è servita 1 ora e mezza circa).
Friggere in olio caldo. Rotolare nello zucchero semolato...e mangiare! :-P

CONSIGLI: 

  • sostituire metá della farina OO con la manitoba vi consentirá di ridurre la quantitá di lievito, ottenendo un prodotto piú digeribile, senza allungare notevolmente il tempo di lievitazione! il risultato sará leggerissimo!
  •  aggiungere un goccio di rhum nell'impasto renderá le vostre ciambelline piú profumate! 
  •  le patate vanno pesate crude e senza buccia. Consiglio di affettarle sottilmente in modo da abbreviare la cottura (in acqua bollente NON salata) e di schiacciarle con uno schiacciapatate: lasciate stare mixer e robot! Vi garantisco che cambia il risultato. Non consiglio di utilizzare la forchetta per schiacciarle in quanto potrebbero restare dei pezzettini di patata.
  •  Se non amate la frittura potete provare ad infornare le ciambelline a 200° per 15'-20'. Spolverizzare con zucchero a velo e servire!

giovedì 17 marzo 2011

Torta 7 vasetti

Ciao a tutti!!!Oggi festeggiamo l'unità d'Italia! Che bello, 150 ANNI DI STORIA! Peccato che però in tutte le parti del nostro Stato non c'è la stessa euforia per i festeggiamenti...

Tergiverso...come?! Ma con una torta! Quale?! Questa qui, presa da questo blog!!!




Mi ha davvero incuriosito il nome di questa torta!In più è facile e veloce da fare perchè non è richiesto l'uso della bilancia ma si utilizza come misurino... il vasetto dello yogurt!


TORTA 7 VASETTI




1 vasetto di yogurt (alle banane)

2 vasetti di farina 00

1 vasetto di frumina

1 vasetto di olio di semi

2 vasetti di zucchero

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Frutta secca, gocce di cioccolato, frutta (banane, pesche, mele...)

io ho aggiunto anche un pò di cacao amaro!



Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale. A parte, con le fruste elettriche sbattere i rossi, lo yogurt e lo zucchero. Aggiungere la farina, la frumina, l'olio e il lievito. Unire i bianchi all'impasto, utilizzando una spatola, per evitare che gli albumi si smontino. Imburrare una teglia e cospargerla di farina. Versare l'impasto.

Mettere in forno caldo, a 180° per circa 30 minuti. Fare la c.d. prova stecchino!


Buonissima!Perfetta per la prima colazione o per lo spuntino del pomeriggio!!gnam gnam!

lunedì 14 marzo 2011

Torta Nera pazza di Anna Moroni

Ciao a tutti!Un pò di tempo fa, Anna Moroni ha proposto questa ricetta che mi ha incuriosito per il fatto che c'è il cacao dolce e non quello amaro...e visto che sono sempre alla ricerca di nuovi sapori, l'ho provata!

TORTA NERA PAZZA

(una tazza da 200 g.)
3 uova
1 tazza di zucchero
1 tazza di cacao dolce in polvere
2 tazze di farina
1 tazza di olio di semi
1 tazza di acqua calda
1 bustina di lievito

Per la glassa (Io non l'ho fatta!)
2 tuorli
50 g di rum
4 cucchiai di cacao dolce
1 tazza di zucchero

Separare i tuorli dagli albumi e mettere i primi in una ciotola, versarvi sopra l'acqua calda e battere con una forchetta. Unire zucchero, cacao e olio e mescolare con le fruste elettriche. Aggiungere la farina e il lievito, montare a neve gli albumi e unirli al composto.Versare in uno stampo a ciambella e cuocere a 170°C per 40-50 minuti.
Sfornare e far raffreddare.Ho spolverizzato con un pò di cacao dolce. Io mi sono fermata qui.
Se volete servire questa buona torta con la glassa, continuate così:in un pentolino sbattere i tuorli col rum, lo zucchero e il cacao. Mettere sul fuoco e portare a bollore, sempre mescolando, facendo cuocere per un minuto finchè la glassa liquida diventa lucida. Versare calda sulla ciambella sformata e posata su un piatto da portata, glassandola da tutte le parti.


Questo pezzo?! Lo offro a tutti quelli che passano da qui!

mercoledì 9 marzo 2011

Chiacchiere di Carnevale

Come mai ho trascurato il mio blog?che fine ho fatto?! Ma questaaaaaaa


Il periodo più bello dell'anno per me?Ma il Carnevale!!! Adoro quest'aria di festa colma di balli, maschere, coriandoli e stelle filanti! Ormai sapete che ballare mi piace e in questo periodo, sovente, partecipo a balli in maschera! non sono per niente una brava ballerina...ma che importa?! l'importante è essere felici e divertirsi..e...io sono davvero al settimo cielooo!che bello! :-)

Il dolce tipico di Caranevale?Ma le chiacchiere! Questa è la mia versione:

CHIACCHIERE

450 gr farina
50 gr burro
2 cucchiai di zucchero semolato
1 uovo + 2 tuorli
100 gr di vino bianco
1 cucchiano si rum (io ho messo il contreau)
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per torte


Versare la farina a fontana sul tavolo con un pizzico di sale e al centro mettere lo zucchero, le uova, il burro e il vino. Lavorare a lungo la pasta aggiungendo eventualmente altra farina. Lasciare riposare la pasta, coperta con un tovagliolo, per circa mezz'ora. Spianarla successivamente con la "nonna papera", riducendola ad una sfoglia sottile.
Con la ruota dentata ricavare delle strisce abbastanza lunghe e larghe 3 - 4 cm.
Tagliare ulteriormente le strisce in pezzi lunghi una decina di centimetri e praticare più incisioni..
infilare nelle incisioni gli angoli delle strisce se si vogliono ottenere forme fantasiose invece dei soliti nastri.
Far friggere i vari pezzi in olio bollente e abbondante fino a che non diventano dorate e croccanti. Sgocciolarle e disporle su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Cospargerle con lo zucchero a velo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...